Cerca Articolo

Share |

In questo numero...

Da oggi SpeakUp è disponibile anche nel formato sfogliabile direttamente online!

  • Btn-demo-small
  • Btn-scopri-di-piu-small
Abbonati-subito

N. 357 - Dicembre 2014

Btn-buy-now Scala i crediti necessari e inizia a leggere questo numero!

Quello che gli insegnanti (d'inglese) non dicono

Un po' per curiosità e un po' per gioco abbiamo chiesto a una nostra collaboratrice inglese quali sono, secondo lei, le cose che gli insegnanti di inglese in Italia non raccontano agli allievi. Nella marea di regole grammaticali spesso inutili e complicate (e a volte non vere) che vengono somministrate in classe, infatti, si perdono dei concetti molto semplici ma fondamentali. L'ignoranza di questi concetti si traduce nella parlata classica dell'italiano all'estero: ricca di espressioni forbite ma antiquate, attenta ai tempi verbali ma (involontariamente) scortese e a volte aggressiva.
Ecco alcune tra le cose che gli insegnanti non dicono:
• Quanto è importante dire sempre please. Sempre. Anche due volte nella stessa frase. Da non confondere con thank you.
Yes, please. No, thank you. Dimenticate un solo please e la figura del cafone è assicurata.
• Sorry, excuse me sono ugualmente importanti. Gli inglesi si scusano ossessivamente, anche quando non è colpa loro.
• Ordinare al bar o al ristorante: I'd like può andare, ma non è il massimo. La formula corretta per ordinare una birra è: aspettare pazientemente il vostro turno senza saltare la fila; dire I'll have a beer, please e infine dire thank you quando ve la portano.
• Se avete meno di 90 anni, non dite it's raining cats and dogs. Pena coprirvi di ridicolo. Per lo stesso motivo, non dite may I per chiedere il permesso di fare qualcosa. A meno che non siate invitati a Buckingham Palace.
• Gli errori non sono la fine del mondo. L'abbiamo detto tante volte sulle nostre pagine, ma ripeterlo non guasta. Italiani e inglesi hanno un approccio totalmente diverso allo studio della lingua. Noi dedichiamo tantissimo tempo all'analisi minuziosa della costruzione grammaticale di ogni frase. Gli inglesi non lo fanno. Nella cultura anglosassone fare errori parlando o scrivendo non è sinonimo di ignoranza o di bassa scolarizzazione. Più che uno spelling perfetto o una grammatica impeccabile è apprezzata la chiarezza, la concisione, la coerenza. Nello scrivere soprattutto, l'importante in inglese è scrivere chiaro. Approfondiremo questi temi, e tanti altri, a breve in una nuova rubrica.
Stay tuned!

Rosanna Cassano

Btn-buy-now Scala i crediti necessari e inizia a leggere questo numero!

Sommario


Pagina
1
Work It Out! - Dicembre 2014 »
Scarica il supplemento di Speak Up! Un exercise book con esercizi di vocabolario, lettura, comprensione e pronuncia, inframmezzati da giochi, cruciverba, curiosità e ‘pillole’...
No livello
Nessun voto
GO »
Pagina
16
Homophones »
Più che sorridere fanno rabbrividire, ma le freddure basate sui giochi di parole che hanno la stessa pronuncia (omofoni) sono molto utili per imparare come funziona l’inglese!
B1 Lower intermediate
Rating

4.33

average
GO »
Pagina
18
Stonehenge
Stonehenge an ongoing mystery (Language level B2-C1) »
Il solstizio d’inverno? Almeno una volta nella vita bisogna passarlo a Stonehenge, in compagnia degli hippy e dei moderni druidi che si radunano per celebrare la notte più lunga...
B2 Upper intermediate
Spupinclass-logo-small
Rating

4.5

average
GO »
Pagina
34
LearnEnglish Kids - The Snowman »
L'angolo dei bambini: fumetti ed esercizi in inglese per i più piccoli. Questo mese: The Snowman
A1 Beginners
Nessun voto
GO »
Pagina
64
Rachel Roberts
Everybody wants IELTS! (Oral test - part 2) »
Parlare allo IELTS, seconda parte. Cose da ricordare: prendere appunti, parlare piano, respirare!
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
64
The Language Files - The best of Quora »
Le domande (e le risposte) dal social network Quora. Questo mese: What are some of the strangest rules of English grammar?
B2 Upper intermediate
Rating

5

average
GO »
Pagina
6
German Christmas market in Manchester
Christmas Markets British Style! »
Pan di zenzero, biscotti, cannella e vin brulé: la tradizione dei mercatini tedeschi è stata esportata ovunque, Regno Unito compreso. Anche a Birmingham, Manchester, Londra potete...
A2 Pre-intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
8
Sasha and Malia Obama
Malia and Sasha Obama »
Com’è la vita delle figlie del presidente degli Stati Uniti? Malia e Sasha Obama ne hanno una intensa, ma piuttosto normale: studiano, prendono lezioni di piano, di danza, di tennis e...
A2 Pre-intermediate
Rating

4.67

average
GO »
Pagina
10
Metropolitan Police officers in London
The great British bobby »
Perché i poliziotti londinesi sono chiamati bobbies? Per via del fondatore della London Police: Robert “Bob” Peel, era il 1829. A Londra esistono due corpi di polizia: the...
A2 Pre-intermediate
Spupinclass-logo-small
Rating

4

average
GO »
Pagina
12
TripAdvisor »
Cerchi recensioni su hotel, ristoranti, luoghi d’attrazione? Consulta TripAdvisor e ti chiarirai le idee, forse! A patto di non incontrare la finta recensione di turno, avrai sinceri e utili...
A2 Pre-intermediate
Rating

4

average
GO »
Pagina
14
Dj Clive in 1987
Where are they now? DJ Clive »
Negli anni ottanta era sempre in TV, 24 ore al giorno su Videomusic, RAI1 e Italia1, poi su Radio Monte Carlo con Speak Easy, le mitiche minilezioni di inglese a ritmo di musica. Ma che fine ha...
B1 Lower intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
23
The Christam tree (top) and the massive crowd (above)
Jingle bells - New York City (Language level B2-C1) »
Ogni anno i manager del Rockefeller Center, nel cuore di Manhattan, trascorrono mesi per cercare l’albero perfetto. La cerimonia di accensione è uno spettacolo imperdibile....
B2 Upper intermediate
Rating

3

average
GO »
Pagina
26
The Chapter House; Marsh's Library; Ryan's
Secret Dublin (Language level B2-C1) »
Già stati a Dublino? Già fatto il pieno delle attrazioni turistiche principali?  È ora di scoprire la città più autentica, sulle tracce di leggende locali,...
B2 Upper intermediate
Rating

1

average
GO »
Pagina
30
Happy birthday, Kitty! (Language level B1-C1) »
Hello Kitty ha compiuto 40 anni. Ma attenzione: non è un gatto! La notizia è trapelata dalla Hello Kitty Con, il convegno celebrato a Los Angeles alla presenza di migliaia di fan, e...
B1 Lower intermediate
Spupinclass-logo-small
Nessun voto
GO »
Pagina
36
Colin Firth
The magic of Colin Firth »
Per interpretare l’illusionista scettico e razionale di Magic in the Moonlight  Woody Allen ha scelto Colin Firth. L’attore inglese ci dice la sua sul film e sull’arte, non...
C2 Proficiency
Nessun voto
GO »
Pagina
38
Billy Idol: Sex and Drugs and Rock’n’roll »
L’uso di droghe è una costante nella vita di parecchie rock star, e William Broad (nome d’arte Billy Idol) non fa eccezione. Oggi, a 59 anni e un nuovo album in uscita, Billy ne...
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
40
British celebrity chef Jamie Oliver
The rise and rise of British food »
Il cibo inglese? Chi lo disprezza è rimasto indietro. Con l’ascesa dei celebrity chef e l’influenza di tantissime altre culture, gli inglesi sono molto più attenti a...
C1 Advanced
Nessun voto
GO »
Pagina
42
Richard Victor D'Amaro
How I lost my job (and found happiness) »
Perdere il lavoro non è la fine del mondo. Anzi, può essere l’occasione giusta per coltivare i propri hobby e farne un business. Ecco l’esperienza di Richard, licenziato...
C1 Advanced
Nessun voto
GO »
Pagina
44
Oscar, a male Bulldog, and (left) Margot, a female Basset Hound.
Man’s best friend »
A tutti i padroni di cani: sicuri di capirli davvero? John Bradshaw ha studiato a lungo il comportamento di questi animali, e ha divulgato le sue scoperte in un libro che “tutti gli amanti...
C1 Advanced
Nessun voto
GO »
Pagina
47
The Classics Revisited - A Christmas Carol »
Non è Natale senza Dickens. È il momento di rivisitare il romanzo più classico, in cui il vecchio Scrooge dal cuore di ghiaccio riceve la visita di tre fantasmi, grazie ai...
C1 Advanced
Nessun voto
GO »
Pagina
50
Together »
A short story
B2 Upper intermediate
Rating

3

average
GO »
Pagina
52
Nick Andrew
Life stories - “I live in my car” »
Un po’ per sfizio e un po’ per necessità Nick, di professione musicista, ha deciso di vivere in macchina. Sempre, estate e inverno. Nella sua Audi mangia, dorme e lavora. E non...
B2 Upper intermediate
Spupinclass-logo-small
Nessun voto
GO »
Pagina
54
English Dominates European Classrooms. Should we worry? »
Corsi universitari, master, specialità. In Europa si tende ormai a studiare e insegnare tutto in inglese, soprattutto nelle facoltà di economia e business. Un bene o un male? Il...
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
59
AC/DC Rock or Bust
What's happening »
Movies, music and recommended reading.
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
60
Panono Camera
What's next »
The latest social and Internet trends.
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »