Cerca Articolo

Share |

In questo numero...

Da oggi SpeakUp è disponibile anche nel formato sfogliabile direttamente online!

  • Btn-demo-small
  • Btn-scopri-di-piu-small
Abbonati-subito

N. 382 - Gennaio 2017

Btn-buy-now Scala i crediti necessari e inizia a leggere questo numero!

Iniziamo il 2017 con il botto: questo mese intervistiamo due attori con i controfiocchi, Meryl Streep e Ben Affleck, e la moglie di un mito: Priscilla Presley. Ascoltate le loro voci: se avete studiato a scuola l’inglese britannico, come quasi tutti in Italia, sicuramente troverete il loro American English diverso, estraneo, forse più difficile da capire del British English. E qualcuno potrebbe domandarsi: ma quando gli americani hanno iniziato a parlare diversamente dagli inglesi?
La maggioranza delle persone è portata a pensare che i britannici abbiano sempre parlato più o meno come oggi, e che i coloni inglesi, una volta messo piede sul suolo americano, abbiano iniziato per qualche motivo a inventarsi una nuova pronuncia, nuove parole e nuovi modi di dire.
Ebbene, tenetevi forte: è vero il contrario! Gli inglesi che arrivarono nel nuovo continente nella prima metà del 600 parlavano in modo molto più simile all’odierno americano che non all’odierno britannico. Una prova che viene spesso portata a sostegno di questa teoria è la perdita della r: intorno alla seconda metà del settecento, in Inghilterra, le classi abbienti che si erano arricchite grazie alla rivoluzione industriale adottarono la parlata non rotica (senza r) per ‘darsi un tono’ e distinguersi dalle classi popolari. Vedi ad esempio le parole winter, o hard, che in British English suonano come winta e hahd. Questa parlata venne poi ufficializzata nei manuali di pronuncia dei lessicografi e si diffuse in tutta la Gran Bretagna (escluse alcune zone rurali come la Scozia, dove la r si pronuncia ancora oggi).
Nel nuovo continente la r si è invece mantenuta: chiedete a un americano di pronunciare winter e hard e noterete subito la differenza. Un altro indizio? Australia e Nuova Zelanda furono colonizzate alla fine del ‘700, quando la pronuncia senza r aveva già preso piede in Inghilterra. In effetti, in questi paesi la pronuncia è molto più vicina all’odierno British che all’American English.
Come sempre i processi linguistici sono lenti e difficili da individuare con precisione, ma una cosa è certa: l’American English è molto più vicino all’inglese di Shakespeare di quanto pensiamo!

Rosanna Cassano

Btn-buy-now Scala i crediti necessari e inizia a leggere questo numero!

Sommario


Pagina
10
Blue Monday »
Il giorno più triste dell’anno è alle porte: il terzo lunedì di gennaio è considerato (nell’emisfero settentrionale) il più deprimente di tutti, per...
A2 Pre-intermediate
Rating

4.5

average
GO »
Pagina
16
The mystery of music »
Come e perché cambiano i gusti musicali? È questione di evoluzione, e non è vero che la musica è sempre uguale. Gli anni con i cambiamenti più evidenti? Il 1964,...
B1 Lower intermediate
Rating

5

average
GO »
Pagina
64
Rachel Roberts
Italy vs. Britain - Why can’t they speak clearly? »
È una lamentela tipica degli stranieri che dopo aver studiato l’inglese a scuola per anni si trovano di fronte ai madrelingua ‘veri’. E non li capiscono. Potrebbero...
B2 Upper intermediate
Rating

5

average
GO »
Pagina
66
© Piera Lentini
Aarrgghh!! Start the revolution! »
Una lettrice ci segnala questo fantastico cartello trovato nei camerini di una nota catena di abbigliamento italiana. In sostanza, s’invitano i clienti a impiccare i capi (politici) e a...
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
1
Work It Out! - gennaio 2017 »
Scarica il supplemento di Speak Up! Un exercise book con esercizi di vocabolario, lettura, comprensione e pronuncia, inframmezzati da giochi, cruciverba, curiosità e ‘pillole’...
No livello
Nessun voto
GO »
Pagina
6
A story in 500 words »
Raccontare una storia in 500 parole (poco più dell’articolo che state leggendo): ecco la sfida che più di 100mila bambini nel Regno Unito sono pronti ad affrontare. Una...
A2 Pre-intermediate
Rating

5

average
GO »
Pagina
8
John Oliver
John Oliver »
Inglese di nascita, ma americano di adozione, John Oliver è un comico che spopola oltreoceano. In patria faticava ad avere successo, ma il suo show negli Stati Uniti non solo è...
A2 Pre-intermediate
Rating

5

average
GO »
Pagina
12
The world of Harry Potter »
Girare per i corridoi di Hogwarts, gustarsi della ottima Butterbeer, comprare una bacchetta magica da Ollivander… se siete appassionati delle avventure del maghetto creato da J.K. Rowling...
A2 Pre-intermediate
Rating

5

average
GO »
Pagina
14
Tamagotchi
Where are they now? - Tamagotchi »
Era un must have per chi era bambino negli anni ‘90. Un comodo animale domestico, virtuale. Era un prodotto giapponese, ma globale già nel nome: Tamagotchi è...
A2 Pre-intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
18
The Charging Bull
The Wall Street bull (Language level B1-C1) »
È diventato il simbolo di Wall Street, una destinazione obbligata per scattare una foto ricordo di New York. Ma forse non tutti sanno come questo toro di 3 tonnellate sia arrivato proprio...
B1 Lower intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
22
Jimi Hendrix (left) Georg Friedrich Handel (right)
When Jimi met Friedrich »
Cos’hanno in comune il compositore barocco del ‘700 Georg Friedrich Händel, e Jimi Hendrix, icona rock degli anni ‘60? Questa casa di Londra, nell’esclusivo quartiere...
C1 Advanced
Nessun voto
GO »
Pagina
26
The cheesesteak
The King of Cheesesteaks (Language level B1-C1) »
Oltre ai cimeli più preziosi della storia degli Stati Uniti, Philadelphia custodisce anche una tradizione culinaria: la leggendaria cheesesteak, che non è una bistecca ma un panino...
B1 Lower intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
29
A spectacular view of the night sky at the Kerry Dark Sky Reserve
The sky at night (Language level B2-C1) »
Fondata nel 2014, la Kerry Dark Sky Reserve è l’unica del suo genere nell’emisfero settentrionale e attira migliaia di astro-turisti da tutto il mondo. In County Kerry, una...
B2 Upper intermediate
Spupinclass-logo-small
Rating

1

average
GO »
Pagina
33
Venice Beach is where you will find the Green Doctors
The green doctors of Venice Beach (B1-C1) »
Non hanno esattamente l’aspetto del classico ‘dottore’ ma si chiamano così, green doctors. Prescrivono marijuana (legalmente!) nei loro ‘ambulatori’ sul...
B1 Lower intermediate
Spupinclass-logo-small
Nessun voto
GO »
Pagina
38
Meryl Streep in Florence
The worst singer in the world! »
Era stonata come una campana, ma non se ne rendeva conto. Il pubblico sicuramente sì, ma l’amava lo stesso e accorreva ai suoi concerti come se niente fosse. Inesplicabilmente...
C2 Proficiency
Nessun voto
GO »
Pagina
42
Ben Affleck
My father and I - Ben Affleck in The Accountant »
Ben Affleck ci parla del suo ultimo ruolo in The Accountant. Molto più che un semplice contabile, il protagonista Christian Wolff è uno studioso di matematica con un’infanzia...
C2 Proficiency
Nessun voto
GO »
Pagina
44
Priscilla and Elvis Presley on their wedding day
For the love of Elvis »
L’ultimo disco di Elvis? È appena uscito, e si chiama The Wonder of You. Dietro il progetto c’è Priscilla Presley, infaticabile nel custodire il mito del marito a...
C1 Advanced
Rating

4

average
GO »
Pagina
47
The classics revisited - The Life and Opinions of Tristram Shandy »
Un’autobiografia umoristica ricca di doppi sensi e battute ironiche. Pubblicato nel lontano 1761, questo classico della letteratura inglese (in 9 volumi!) è universalmente considerato...
C1 Advanced
Nessun voto
GO »
Pagina
50
The House by the Sea »
A short story.
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
52
Anthony Ray Hinton
Life stories - “I spent 28 years on death row” »
Passare decenni nel braccio della morte pur essendo innocente, e non trovare nessuno disposto a ridiscutere il caso nonostante le prove a favore. Quando alla fine accade il miracolo e si ritorna...
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
54
Use stress to your advantage! »
È appena finita la pausa delle feste e siete già stressati? Niente paura. Lo stress non è sempre una cosa da combattere, anzi. È un meccanismo innato che ci rende...
B2 Upper intermediate
Spupinclass-logo-small
Nessun voto
GO »
Pagina
58
Brave New World
What's happening »
An album, a book and a movie.
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »
Pagina
60
National Handwriting Day
What's next »
The latest trends.
B2 Upper intermediate
Nessun voto
GO »