Cerca Articolo

Share |

In questo numero...

NESSUNO SFOGLIABILE PER QUESTA RIVISTA

Abbonati-subito
cover settembre 2005

N. 246 - Settembre 2005

La ragazza  

con l’orecchino di perla è diventata una diva: a 20 anni, Scarlett Johansson è
una delle attrici più richieste di Hollywood e ha incantato persino Woody Allen.
In attesa di vederla in “Match Point”, ascoltiamo la sua voce in un’intervista registrata.

C’è chi ritiene    

che farà la fine del latino e chi le attribuisce la progressiva estinzione delle lingue
del mondo. Intanto, tutti la usano. Quale che sia la vostra opinione sulla lingua inglese, sicuramente siete interessati al suo futuro visto che state leggendo Speak Up. A partire da questo numero,“The Future of English”, una serie di articoli in cui passiamo l’inglese ai raggi x.

Era un po’ che   

non visitavamo l’Irlanda. Dove Kathleen Becker ha scoperto che per trovare l’anima gemella c’è ancora chi ricorre al buon vecchio sensale di matrimonio. A Lisdoonvarna, County Clare, si festeggia ogni settembre il Matchmaking Festival: forse siete ancora in tempo...

Se invece siete

diretti a Manhattan, sappiate che oltre ai taxi e alla metropolitana esiste un mezzo di trasporto alternativo e molto, molto verde: nientemeno che il risciò, la carrozzetta a trazione umana che fa tanto “coloniale”. Abbiamo intervistato alcuni baldi newyorkesi che si divertono ad arrotondare lo stipendio sudando sui pedali.

E’ il momento di 

Roald Dahl. Da un suo racconto per ragazzi è stato tratto “Charlie e la fabbrica di cioccolato”, il film con Johnny Depp che uscirà nei cinema a fine mese per la delizia dei più piccoli. Noi vogliamo mostrarvi l’altra anima di Dahl: a pag. 43, una short story per grandi dal classico finale... unexpected. Buona lettura.


Sommario


Pagina
16
The Lungs of London »
Spesso trascurato dai visitatori frettolosi, Hampstead è il polmone verde di Londra e unodei luoghi più romantici della città.
Basic
Rating

2.5

average
GO »
Pagina
36
Mario Batali
The Man Who Eats Italy »
Ristoranti, show televisivi, e ora un libro che va a ruba. Così lo chef Mario Batali diffonde in America la vera cucina italiana: quella casalinga.
Advanced
Rating

5

average
GO »